Come richiedere il risarcimento per malasanità

come-richiedere-risarcimento-malasanitaSe si intende far richiesta per un risarcimento perché ci si ritiene essere vittime di malasanità, occorrerà avere delle prove documentate di quanto si dichiara, o delle semplici prove che in seguito dovranno essere fatte valutare da un medico legale specializzato il risarcimenti per malasanità, così che possano avere una qualche validità in tribunale. Soltanto un medico legale competente dunque ha la facoltà di stabilire se la responsabilità medica è reale o meno nel caso specifico presentato.

Qualora il parere del medico legale protenda in favore del richiedente risarcimento, si potrà passare alle vie legali o stragiudiziali, a seconda della situazione. Sono in tanti i professionisti del settore dei risarcimenti ad offrire ai propri clienti un servizio di verifica preventiva, al fine di accertarsi se è possibile procedere in giudizio o meno, ma sono in pochi ad avere una profonda conoscenza per rilevare le prove tangibili e dimostrare l’errore medico.

Ottieni subito assistenza per il risarcimento danni… clik quì

Prima di presentarsi da un avvocato, un medico legale o un esperto di risarcimenti occorre però raccogliere tutto il materiale necessario, ovvero certificati, lastre, ricevute di visite o analisi, cartelle cliniche, risultati di visite o analisi e ogni altro documento che possa certificare l’operato del medico.

Si consiglia sempre di effettuare delle copie di tale documentazione, evitando così di andare incontro a spiacevoli situazioni come la perdita di materiale fondamentale alla causa da parte di medici o legali non propriamente professionali e poco adatti ad occuparsi di una materia tanto delicata.

Ottieni subito assistenza per il risarcimento danni… clik quì

Diritti del malato:

Le leggi italiane in materia si sono aggiornate negli ultimi dieci anni, riconoscendo la responsabilità sia della struttura sanitaria che del medico, qualora un paziente riporti danni dovuti a errori commessi dal dottore in questione o da carenze della struttura, privata o pubblica che sia. Per aiutare coloro che intendono richiedere un giusto risarcimento ma non sanno cosa fare di preciso o a chi rivolgersi, spaventati magari dinanzi all’ipotesi di un lungo processo, il portale “risarcimenti-online.it”, consente di trovare facilmente l’esperto in materia più vicino alla propria zona abitativa, con la compilazione di un modulo e una rapida spiegazione del caso. Fatto questo si potranno avere a propria disposizione un avvocato e un medico specializzati in questo settore, che organizzeranno un incontro con il richiedente e gli offriranno, gratuitamente una valutazione del caso. Soltanto dopo l’analisi del materiale documentario ed eventuale visita, si potrà sapere se ci sono i presupposti per andare avanti con il caso, dando il via alla richiesta di risarcimento nel modo più veloce per ottenerlo cercando di evitare le lungaggini di un processo.

Questo è di certo il modo più sicuro per procedere per chi non è terrorizzato dall’idea di investire soldi preziosi in un tortuoso percorso giuridico che potrebbe vederli eventualmente sconfitti. Questo sito invece, consente di pagare la parcella dovuta ai professionisti intervenuti soltanto dopo aver incassato quanto dovuto.

Regole per risarcimento:

Occorre sapere che in casi di risarcimento per malasanità è prevista la prescrizione una volta trascorsi dieci anni dall’ultimo certificato.

Ottieni subito assistenza per il risarcimento danni… clik quì

Translate »